Ipotiroidismo. Cos’è e cosa comporta?

 

La tiroide è una piccola ghiandola presente nella parte anteriore del collo che svolge numerose funzioni fondamentali per l’organismo, come ad esempio la regolazione del metabolismo corporeo.

Tra le principali patologie legate a questa ghiandola ed al suo malfunzionamento, una delle più note e diffuse è l’ipotiroidismo, ovvero un’insufficiente capacità della tiroide di produrre ormoni specifici: tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). Questa problematica può presentarsi in varie fasi della vita e, statisticamente, tende a colpire in modo più diffuso la popolazione femminile rispetto a quella maschile. Secondo diversi studi già in età fetale ci possono essere problemi legati ad un carente funzionamento della toroide, così come in età adolescenziale; in entrambi i casi le principali conseguenze riguardano il corretto sviluppo degli organi e la loro crescita. Quando tale patologia si presenta in età adulta, invece, è caratterizzata da una sintomatologia di carattere principalmente metabolico: bradicardia, ipercolesterolemia, senso di affaticamento e astenia, irregolarità del ciclo mestruale, stitichezza, aumento di peso, perdita di capelli, crampi e dolori.

Molti dei sintomi tipici dell’Ipotiroidismo, sono comuni ad altre patologie o condizioni particolari; è quindi necessario – qualora si ravvisi questa sintomatologia – consultare il proprio Medico Curante e valutare insieme a lui se effettuare approfondimenti diagnostici per accertare se la natura di questi disturbi possa essere o meno collegata a disfunzioni tiroidee.

Le principali pratiche di diagnosi per i disturbi tiroidei come l’ipotiroidismo sono fondamentalmente legate ad esami ematochimici che valutino i livelli dei vari ormoni tiroidei, all’effettuazione di un’ecografia della tiroide e ad un consulto con uno Specialista Endocrinologo che sarà in grado di valutare il quadro complessivo e suggerire ulteriori approfondimenti piuttosto che impostare una terapia adeguata a seconda delle condizioni riscontrate.

Tornando all’ipotiroidismo, oggetto del nostro breve approfondimento, i trattamenti terapeutici principali si sostanziano – a seconda della gravità dell’insufficienza ormonale riscontrata – nell’assunzione di integratori di iodio, nel rispetto di una dieta specifica impostata dallo Specialista fino ad arrivare all’assunzione di ormoni sintetici in modo più o meno frequente (monitorando costantemente i livelli presenti nell’organismo sotto stretto controllo dell’Endocrinologo).

FONTI:
isssalute.it

Eughenos Diagnostica s.r.l. - Società Unipersonale - P. Iva e C.F.: 01679620474 - PEC: eughenosdiagnostica@legalmail.it
Accreditamento istituzionale (Regione Toscana) n. 2360
Quality Policy
Direttore Sanitario Professor Giancarlo MALTONI

Eughenos s.r.l. - Società Unipersonale - P. Iva e C.F.: 01552970475 - PEC: centroeughenos@pec.it
Direttore Sanitario Professor Giancarlo MALTONI

Eughenos Diagnostica s.r.l.

  • Società Unipersonale
  • P. Iva e C.F.: 01679620474
  • PEC: eughenosdiagnostica@legalmail.it

Eughenos s.r.l. - Società Unipersonale

  • P. Iva e C.F.: 01552970475
  • PEC: centroeughenos@pec.it
    Direttore Sanitario Professor Giancarlo MALTONI