Diagnostica

Preparazioni per esami

Compatibilmente con le proprie condizioni di salute e con le eventuali terapie in corso, nei tre giorni precedenti l’esame, seguire una dieta priva di scorie (nè verdure, nè legumi, nè frutta; possibilmente evitare anche pane e pasta).

E’ consentito mangiare riso, fette biscottate e grissini. Si possono mangiare tutti i tipi di carne, pesce, formaggio, uova, patate e carote. E’ consentito qualunque tipo di bevanda.

Il paziente dovrà essere digiuno da 6 ore.

Un’ora prima dell’appuntamento è necessario aver terminato di bere un 1 litro di acqua non gassata. Non urinare fino a quando non è stato eseguito l’esame, in modo da presentarsi all’esame a vescica piena.

Compatibilmente con le proprie condizioni di salute e con le eventuali terapie in corso, nei tre giorni precedenti l’esame, seguire una dieta priva di scorie (nè verdure, nè legumi, nè frutta; possibilmente evitare anche pane e pasta).

E’ consentito mangiare riso, fette biscottate e grissini. Si possono mangiare tutti i tipi di carne, pesce, formaggio, uova, patate e carote. E’ consentito qualunque tipo di bevanda.

Il paziente dovrà essere digiuno da 6 ore.

Compatibilmente con le proprie condizioni di salute e con le eventuali terapie in corso, il paziente dovrà essere digiuno da 4 ore.

Un’ora prima dell’appuntamento è necessario aver terminato di bere un 1 litro di acqua non gassata. Non urinare fino a quando non è stato eseguito l’esame, in modo da presentarsi all’esame a vescica piena.

Digiuno da 6 ore.

Un’ora prima dell’appuntamento aver terminato di bere un litro di acqua non gasata. Non urinare fino a quando non è stato eseguito l’esame, in modo da presentarsi all’indagine a vescica piena.

Compatibilmente con le proprie condizioni di salute e con le eventuali terapie in corso, nei due giorni precedenti l’esame, seguire una dieta priva di scorie (nè verdure, nè legumi, nè frutta; possibilmente evitare anche pane e pasta).

E’ consentito mangiare riso, fette biscottate e grissini. Si possono mangiare tutti i tipi di carne, pesce, formaggio, uova, patate e carote. E’ consentito qualunque tipo di bevanda.

Assumere 2 confetti di Mylicon prima di pranzo e cena a partire da 3 giorni prima dell’esame e due anche la mattina dell’esame.

Due ore prima dell’esame svuotare la vescica, bere mezzo litro d’acqua (o altra bevanda non gassata) e trattenere le urine fino al momento dell’esecuzione dell’esame.

Per una corretta esecuzione dell’esame è necessario un adeguato stimolo minzionale, che dipende dal riempimento della vescica. Per questo motivo è possibile che si debba attendere oltre l’orario programmato.

Per esami TC che richiedono la somministrazione endovenosa del mezzo di contrasto iodato è necessario che il paziente si presenti a digiuno da almeno 6 ore ed in possesso dei seguenti esami ematochimici eseguiti in data non antecedente ad un mese e mezzo:

– Creatinemia con valore eGFR

In caso di pazienti diabetici, che assumono Metformina o analoghi, è necessario sospendere il farmaco 48 ore prima dell’esame e ricominciare ad assumerlo 48 ore dopo l’esecuzione della TC.

Il paziente dovrà presentare, qualora in suo possesso, i precedenti esami radiologici e/o ecografici relativi alla problematica oggetto di indagine.

E’ importante attenersi scrupolosamente alla seguenti indicazioni per una buona riuscita dell’esame:

– Nei tre giorni precedenti l’esame occorre eseguire una dieta priva di scorie, assumere 1 bustina di MOVICOL 3 VOLTE AL GIORNO e bere 2 litri di acqua durante la giornata.

– Il giorno dell’esame occorre rimanere a digiuno da 6 ore.

– Il giorno dell’esame, prima di recarsi a fare la colonscopia virtuale, eseguire (a casa) un clistere di pulizia intestinale

N.B. Il Movicol, nella posologia indicata, non è un lassativo ma un semplice emolliente delle feci e pertanto, in molti casi, non porta ad un aumento della frequenza di evacuazione.

Profilassi per pazienti allergici al “mezzo di contrasto iodato” (IOPAMIRO 370) – o diatesi allergica generica:

A partire da 48 ore prima dell’esame:

– Atarax cp da 25 mg: 1 cp ogni 8 ore (si sconsiglia la guida di autoveicoli)

– Deltacortene cp 5 mg: 1 cp ogni 6 ore

Il giorno dell’esame:

– Deltacortene cp 5 mg: 2 cp in un’unica somministrazione 2 ore prima dell’esame

E’ necessario rimuovere eventuale smalto e, in caso di gel, avere ricrescita di almeno 2 mm.

Presentarsi con capelli puliti (senza gel, lacca o simili).

Eughenos Diagnostica s.r.l. - Società Unipersonale - P. Iva e C.F.: 01679620474 - PEC: eughenosdiagnostica@legalmail.it
Struttura accreditata SSR (Regione Toscana) - Codice: 02691B
Direttore Sanitario Professor Giancarlo MALTONI
Quality Policy

Eughenos s.r.l. - Società Unipersonale - P. Iva e C.F.: 01552970475 - PEC: centroeughenos@pec.it
Direttore Sanitario Professor Giancarlo MALTONI

Eughenos Diagnostica s.r.l.

  • Società Unipersonale
  • P. Iva e C.F.: 01679620474
  • PEC: eughenosdiagnostica@legalmail.it

Eughenos s.r.l. - Società Unipersonale

  • P. Iva e C.F.: 01552970475
  • PEC: centroeughenos@pec.it
    Direttore Sanitario Professor Giancarlo MALTONI